Assoservizi impugna delibera di revoca

assoserviziAssoservizi ha impugnato provvedimento di revoca della gestione dei servizi di accertamento e riscossione dei tributi deliberata dalla nuova giunta comunale di Avellino all’atto dell’insediamento. L’azienda di via Moccia lo rende noto con un comunicato stampa nel quale illustra anche le attività che in termini economici avrebbero portato soltanto benefici alle casse di Palazzo di Città. “La società Assoservizi comunica di aver dato incarico all’avv. Donato Cicenia per impugnare il provvedimento di revoca della gestione dei servizi di accertamento e riscossione dei tributi ICI/IMU e TARSU/TARES e del servizio di front office per il contribuente, disposta dall’amministrazione comunale di Avellino. Omettendo ogni valutazione di merito – su cui si pronunceranno gli organi giurisdizionali – Assoservizi non può, tuttavia, esimersi dall’esprimere amarezza e perplessità per esito della vicenda, oramai vicina ad una ragionevole soluzione, a circa 3 mesi dalla scadenza naturale del contratto in essere. In particolare, appare di difficile comprensione – anche alla luce degli evidenti risultati di natura economica, prodotti a vantaggio delle casse comunali – l’adozione di un provvedimento così delicato e complesso, proprio al varo della nuova giunta e con rilevanti conseguenze di natura patrimoniale per gli accertamenti eseguiti, che ammontano ad oltre 35 milioni di euro ed hanno consentito all’Ente di scongiurare la dichiarazione di dissesto finanziario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*