Attentato al Liceo Giannone di Benevento.

attentato giasnnoneIl Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci, appresa la notizia dell’atto vandalico perpetrato nella notte ai danni del Liceo Classico “Pietro Giannone” di Benevento, ha rilasciato la seguente dichiarazione al termine di sopralluogo condotto con la dirigente scolastica Norma Pedicini, alcuni docenti, il responsabile dell’edilizia scolastica della Provincia ing. Michelantonio Panarese ed alcuni funzionari dell’Ente.

“Sono indignato per quanto accaduto la notte di Natale al Liceo Classico di Benevento, intitolato a Pietro Giannone, una delle personalità più eminenti della saggistica meridionale ed italiana, anticipatore delle più vitali correnti del pensiero europeo.
Nell’esprimere la piena e convinta solidarietà alla dirigente e alla Famìglia scolastica tutta del prestigioso Istituto, auspico che le indagini immediatamente aperte dalle Autorità di Polizia possano portare al nome della persona o delle persone che si sono responsabili di quanto accaduto.
Un gesto, questo della notte di Natale ai danni del “Giannone” che costituisce comunque un vero e proprio attacco ad uno dei luoghi deputati alla crescita culturale nella città capoluogo del Sannio.
Se quello di stanotte è il frutto di un gesto goliardico o di protesta, magari sollecitato da qualche bevuta di troppo, lo stesso appare comunque eccessivo, inconcludente e del tutto fuori luogo, ed oltretutto, visti gli ingentissimi danni materiali arrecati, davvero assai pericoloso per l’incolumità fisica degli esecutori stessi.
Vorrei invitare dunque, gli studenti del “Giannone” e di tutti gli altri Istituti Superiori, così come ho già detto loro più volte e nel messaggio all’inizio dell’Anno Scolastico, a fare quadrato attorno alle Istituzioni scolastiche ed a difenderle da ogni attacco vandalico anche perché essi in questo modo difendono il loro stesso futuro e la possibilità offerta loro di crescere e maturare.
Assicuro, infine, che gli Uffici Tecnici della Provincia, immediatamente allertati, hanno già provveduto alle prime necessarie riparazioni e ad incaricare una Ditta di fiducia per la messa in sicurezza dell’edificio. I lavori cominciano nella giornata di oggi, Natale; ma resta profonda la rabbia per dover sprecare in questo modo le già scarsissime risorse finanziarie a disposizione del Bilancio della Provincia che meriterebbero una migliore finalità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.