Atti vandalici alla Rocca dei Rettori.

Ennesimo atto vandalico alla Rocca dei Rettori, sede istituzionale e museale della Provincia di Benevento.
Nella notte appena trascorsa sono stati danneggiati i capitelli corinzi collocati sulla rampa di accesso ai Giardini.
Un frammento di una delle decorazioni vegetali, raffiguranti foglie d’acanto, è stato spezzato, abbandonato a terra e ritrovato stamani dal personale addetto della Provincia.
Almeno un altro frammento di un’altra foglia esterna molto probabilmente è stato portato via.
I vandali hanno anche lasciato, come ricordo del proprio passaggio, il consueto corredo di bottiglie di birra e contenitori per la pizza d’asporto.
Ciascuno capitello, infatti, alto 86 cm., è collocato su un basamento in pietra, alto cm. 30, e costituisce dunque la base d’appoggio ideale per consumazioni di “street food”.
Fino alle 21.30 di domenica, ora in cui è stato chiuso l’accesso al pubblico della Rocca per la Mostra del pittore Athos Faccincani in corso nella Sala del Crocifisso, nulla di anomalo era stato notato dagli addetti della Provincia.
Appena pochi giorni or sono, nel lato est del Giardino della Rocca, qualche sconsiderato, probabilmente a calci, ha sfondato la protezione in legno, posta a circa 30 cm. d’altezza dal suolo, di una cisterna (assai profonda: oltre 4 mt.) per la raccolta d’acqua piovana di epoca medievale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*