Audax Cervinara: sarà Francesco Taddeo il centrale difensivo.

Altro colpo del Cervinara, che confermando quanto detto nei giorni scorsi lavora soprattutto a sistemare il reparto difensivo ormai orfano dei due centrali Pepe e Calabrese, approdati rispettivamente alla Sarnese e al Sorrento. I caudini come è noto sono alla ricerca di due centrali difensivi ed il primo lo ha trovato quasi in casa. Ha firmato la lista che lo legherà alla squadra biancoazzurra, il cervinarese doc Francesco Taddeo, che si è detto contento e onorato di indossare di questa chiamata. Un ragazzo classe 97, bravo dal punto di vista tecnico e ben messo come fisico, che cerca con la squadra del suo paese il definitivo rilancio, cresciuto nelle fila del Benevento, era considerata una promessa del vivaio giallorosso, poi un brutto infortunio con la rottura dei legamenti ne ha bloccato la carriera. L’intervento, la lenta ripresa per cercare di recuperare il tempo perduto, l’apparizione con il Torrecuso e poi il trasferimento nell’Eccellenza laziale. Con l’arrivo di Taddeo ora il Cervinara cerca per chiudere il discorso centrali, puntando un giocatore esperto, nono solo di età ma anche di militanza nella categoria, discorsi aperti su più fronti si cerca di mettere a segno il colpo giusto in un mercato che sembra impazzito. Altro colpo che sembra in dirittura di arrivo, è quello che riguarda il portiere Vincenzo D’Inverno, estremo difensore molto promettente, l’anno scorso al Paolisi dove ha disputato un ottimo campionato, tanto che la stampa specializzata lo ha indicato come uno dei migliori portieri del girone C di promozione. D’Inverno oltre ad una imponente prestanza fisica è molto bravo a giocare con i piedi, come il canovaccio del calcio moderno ora richiede. L’ex giocatore del Paolisi si giocherà il posto con Pasquale De Luca, il portiere che ha parato nella scorsa stagione e rimasto a Cervinara. Ora biancoazzurri alla ricerca delle pedine per chiudere. Monitoraggio anche per un centrocampista, ci sta lavorando direttamente ilo tecnico Pasquale Iuliano che avrebbe raccolto anche una importante disponibilità. Ovviamente bocche cucite, per non far sfumare l’affare e favorire qualche squadra avversaria. I due nuovi arrivi si aggiungono a quello di qualche giorno fa dell’esterno sinistro Krivca Cenci, classe 2000, prelevato dal settore giovanile dell’Avellino, conosciuto bene da mister Iuliano, che l’anno scorso ha allenato la squadra under 15 del sodalizio biancoverde. Intanto anche lo staff tecnico si va completando, partito il preparatore Ferullo che ha seguito l’ex tecnico Ferraro a Grotta, il Cervinara non ha perso tempo e ha ingaggiato il preparatore atletico Pasquale Lubrano, classe 91, di Sant’Agata dei Goti, laureato in scienze motorie e da 5 anni nel mondo del calcio. Ha esperienze con la Dionisi Telesina, la Polisportiva Acerrana, la Polisportiva Volturno con la quale ha sfiorato lo scorso anno il salto in promozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*