Audax Cervinara: tifosi entusiasti del ritorno di “toro scatenato”.

Cervinara in festa per il ritorno di “toro scatenato”, in arte il bomber Alessio Befi.. Quando la firma sotto la lista dell’attaccante cervinarese, cervinarese doc, si è materializzata la voce in un baleno ha fatto il giro del paese che ha reagito con grande soddisfazione. Subito via Roma, il cuore pulsante di Cervinara si è affollata, foto di rito all’ombra del monumento della Villa Comunale, e subito è comparso lo striscione dei tifosi “Bentornato Bomber”. Dopo sei stagioni Alessio Befi torna a vestire la casacca biancoazzurra, da quel brutto pomeriggio di maggio 2010, quando la squadra cervinarese mancò il ritorno in Eccellenza perdendo a sorpresa al “Canada” la finalissima contro il Sanità, nonostante i 27 gol realizzati ed il titolo di cannoniere conquistato. Seguirono anni difficili per il Cervinara, la crisi societaria, il rischio di scomparire, la mancata iscrizione in Promozione, la ripartenza dalla Prima Categoria con il presidente Ricci che raccoglie una eredità difficile e con sacrifici rimette in sesto la società, tentando ripetutamente la risalita in Eccellenza. Tentativo centrato quest’anno e dalla prime mosse Ricci conferma il suo pensiero:” Il Cervinara non sarà un comprimario, deve fare un campionato all’altezza del suo nome.” Un presidente scatenato che ha voluto fortissimamente il ritorno di Befi. Era da tempo il suo chiodo fisso, ha lavorato in silenzio in maniera costante, smentendo un diffuso scetticismo, e alla fine ha avuto ragione. Ma anche Befi desiderava tornare, il Cervinara lo porta nel cuore, quando ha potuto è stato sempre presente al “Canada” e anche in trasferta, con tanto di sciarpa al collo a incitare la squadra. Ma insieme a quello di Befi va anche ricordato il ritorno Mariano Clemente, altra colonna cervinarese di sicuro affidamento. Le operazioni Befi e Clemente sono l’inizio di una serie di colpi che il Cervinara sta per portare a termine. Il presidente Ricci è letteralmente scatenato, per l’attacco quasi fatta per D’Andrea, ma addirittura potrebbe arrivare il bomber Diego Zerillo del Torrecuso con il quale si è in piena trattativa. A centrocampo, accordo praticamente fatto con Giulio Fusco e c’è una accelerazione per Vincenzo De Rosa per il quale salgono le quotazioni. Ma ci sono anche altri contatti come quello che porta a Francesco Domenico Pingue, centrocampista classe 92, vecchia conoscenza del calcio sannita per aver militato in serie D con la Forza e Coraggio nella stagione 20102011 con 15 presenze. Un dentro o fuori si attende per questo fine settimana anche per Renato Ricci, il calciatore di San Martino vuole rimanere a Cervinara ma ha l’obbligo di valutare anche offerte di squadre importanti. Insomma almeno dalle premesse è in costruzione un grande Cervinara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*