Audax Cervinara va a fare visita al Sant’Agnello.

Si torna finalmente in campo. Il Cervinara non vede l’ora di tornare a giocare. L’ulteriore settimana di vacanza, causa maltempo, è servita ai caudini per far recuperare la migliore condizione ai calciatori reduci da brutti infortuni. In primis il bomber Befi, che ovviamente intende rifarsi in questo girone di ritorno dopo una prima parte di campionato particolarmente sofferta a causa di una serie di fastidi fisici che l’hanno tenuto praticamente fuori per quasi tutte le gare del girone di andata. Ora è praticamente guarito e pronto a riprendersi il posto al centro dell’attacco biancoazzurro. Altro calciatore fondamentale per il gioco del Cervinara, che torna disponibile è Russolillo, lo spacca difese, che dopo il fastidioso malanno muscolare torna a presidiare la corsia di destra della formazione caudina. Comunque se non dovesse essere pronto c’è sempre Bovino. Certamente di tutto questo ne gioverà anche l’atro bomber Diego Zerillo che fino ad oggi ha dovuto da solo prendersi sulle spalle il peso dell’attacco cervinarese. Quindi contro il Sant’Agnello rivedremo finalmente l’attacco sul quale tanto il Cervinara aveva puntato. Per questa ultima trasferta di stagione in costiera avendo già giocato a Sorrento e Positano il Cervinara però deve essere concentrato e attento, incontrerà una squadra diversa dalla partita di andata. Una formazione che si è ripresa recuperando molte posizioni in classifica. Poi il Sant’Agnello vorrà sfruttare il fattore campo per fare i punti salvezza. Il Cervinara però è carico da quello che si percepisce dall’ambiente, in questa sosta del campionato ha lavorato tanto e bene, il gruppo vuole iniziare bene l’anno e lasciarsi alle spalle qualche passaggio a vuoto dell’ultima parte di stagione con la fortuna che non è stata sempre favorevole ai cervinaresi. Curiosi di vedere lo schieramento che mister Ferraro manderà in campo. Tra i pali ci sarà l’under De Luca oppure l’over Vigliotti ? Da questa decisione deriverà poi il resto della formazione. L’impressione che sarà la prima opzione quella scelta da Ferraro, in questo modo da terzini agiranno Liguoro e Furno, con i centrali di difesa Calabrese e Pepe. A centrocampo la rinuncia a Colarusso, fermo per squalifica, ci saranno Fusco e Saginario, mentre per il terzo uomo, ballottaggio tra gli under Greco e Parente. Una decisione non facile per Ferraro, per un reparto fondamentale per il gioco della squadra. Prevedibile che la scelta arriverà all’ultimo momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*