Aumento tariffe Alto Calore, sul piede di guerra associazioni consumatori ed utenti

Utenti dell’Alto Calore Servizi sul piede di guerra dopo l’annuncio dell’aumento della tariffa dell’acqua. Le associazioni dei consumatori ritengono illegale il rincaro dei costi. Sono perciò pronte a procedere in sede penale. Una nota congiunta firmata da Movimento Difesa del Cittadino, Federconsumatori Avellino e Adoc, annunzia l’inizio della protesta. L’aumento della tariffa dovrebbe oscillare intorno al 4,6% e quindi dai 15 ai 18 euro. Una cifra che per le associazioni di categoria è ingiustificata. Anche alla luce di un servizio che, in questi anni, si è spesso dimostrato carente. In estate sono decine le segnalazioni di problemi alle tubature, fra perdite e acqua che manca a periodi alterni. «Non ci stancheremo mai – si legge nella nota – di ribadire che la tariffa idrica non è il corrispettivo dovuto per la fornitura di un bene comune e gratuito come l’acqua, bensì quello del servizio idrico integrato, che dovrebbe essere improntato a principi di efficienza ed economicità, nell’interesse esclusivo degli utenti. Nel 2013 si passò dalla tariffa del minimo impegnato agli attuali standard di consumo, l’operazione è avvenuta senza il preventivo nulla osta dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, che ai sensi dell’art. 154, comma 4 del d. lgs. 152/02, è l’unica autorità legittimata ad approvare le proposte tariffarie. Gli utenti – si legge nella nota – si ritrovano a dover pagare due volte il medesimo servizio, sia sotto il profilo tariffario che della fiscalità generale. L’effettivo rilancio di questa storica azienda non passa attraverso la “spremitura” degli utenti, bensì da un coraggioso piano di ristrutturazione che miri esclusivamente a salvaguardare gli asset produttivi ed il know-how accumulato nei suoi decenni di storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.