Il Benevento deve respingere le richieste per i pezzi pregiati.

benevento allenamentoIl bilancio del Benevento a metà del mercato invernale fa registrare cinque uscite ed un solo movimento in entrata. L’ultimo a lasciare la società giallorossa in ordine di tempo è stato Kevin Bonifazi che è passato attraverso il Torino in prestito alla Casertana. L’impressione è che la società di via Santa Colomba possa mettere a segno altri colpi sempre in uscita, indebolendo un organico che già presentava diversi punti deboli. Il tecnico siciliano continua ad ostentare sicurezza e non sembra preoccuparsi piu’ di tanto dell’andamento del calciomercato, anzi garantisce che gli elementi ceduti saranno adeguatamente sostituiti. In questo momento ha detto mister Auteri nel corso della coneferenza stampa, preferirei concentrarmi sul calcio giocato, perchè cio che conta è la partita con il Messina. E’ chiaro che le trattative vanno avanti e finora c’è stata qualche cessione che è stata fatta con il mio consenso ma è evidnete che ora in qualche reparto siamo carenti e che qualche operazione in entrata va fatta per riequilibrare l’organico. Queste sono decisioni che spettano alla società eanche se non dovessero arrivare i rinforzi che ci aspettiamo, andremo avanti ugualmente. Non c’è amarezza da parte mia per come stanno andando le cose. Sono un dipendente e accetto le decisioni della proprietà e di certo non mi tiro indietro. Anzi ho la consapevolezza giusta per affrontare questo girone di ritorno, perchè sono convinto che siamo in grado di fare piu’ punti di quelli raccolti nella prima parte della stagione. Mister Auteri qundi ostenta sicurezza, ma intanto rischia di perdere anche Fabio amzzeoi che è richiesto dalla Salernitana. Il calciatore avrebbe già fatto intendere di volersi giocare questa importante carta e alla fine un accordo tra Benevento e Salernitana potrebbe essere trovato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.