Avelino. Divieto di bere acqua dalla rete idrica nel centro storico.

Il sindaco di Avellino, Paolo Foti, ha disposto, con una ordinanza ad effetto immediato, il divieto dell’uso dell’acqua erogata dalla rete idrica cittadina nell’area del centro storico e nelle zone immediatamente adiacenti. La decisione è stata adottata dopo controlli che hanno evidenziato parametri non conformi alle disposizioni di legge su campioni prelevati nel centro dalla storica fontana di Bellerofonte e da un’altra fontana che si trova in Piazza Duomo a poco distanza dalla cattedrale. “Parametri microbiologici superiori alla norma” sono stati rilevati dal Dipartimento di Prevenzione Asl del capoluogo irpino. Il divieto resterà in vigore fino a quando la qualità dell’acqua non risulterà conforme ai parametri di legge. Il sindaco ha anche ordinato al gestore del servizio idrico – il Consorzio Alto Calore Servizi spa – di predisporre immediatamente tutti gli interventi necessari al ripristino della normalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.