Avellino. 40 enne nolano tenta la truffa alle poste.

Alle ore 13:30 di oggi il personale delle volanti è intervenuto presso l’ufficio postale di Avellino per la presenza di una persona sospetta. In effetti dai primi accertamenti e dalla testimonianza del direttore, si è ricostruito un vero e proprio tentativo di truffa. L’uomo, 40enne del nolano con vari precedenti analoghi, alle 11 aveva aperto un cc postale utilizzando documenti rivelatisi poi falsi. Dopo un paio d’ore era tornato con 2 assegni di 50.000 euro ciascuno da versare sul conto e ritirava il banco posta. Per fortuna il personale si è insospettito: la polizia ha verificato infatti che gli assegni erano falsi. Il responsabile è stato quindi denunciato per uso di documenti falsi, sostituzione di persona ricettazione e tentata truffa. Assegni e documenti sottoposti a sequestro. Il questore ha inoltre disposto il foglio di via obbligatorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*