Avellino. Ciampi ammette di aver ricalcato le linee programmatiche del Sindaco di Verona.

“ Ho ritenuto utile ricalcare le linee che condividiamo”. Si difende così, il sindaco di Avellino Vincenzo Ciampi, dopo la scoperta che il programma, presentato è stato copiato da quello del sindaco di Verona Federico Sboarina. Una difesa che, immediatamente, ha fatto scoppiare l’ilarità su i social ed è stata duramente stigmatizzata da tutte le forze politiche. C’è da dire che Ciampi non è il primo che incappa in questi incidenti del copia-incolla. Lo stesso anno era capitato anche al sindaco Foti ma per questioni di regolamenti e, non certo, per il programma. Ed anche altri sindaci fanno spesso così, con la speranza che poi nessuno legga il programma e soprattutto che lo confronti con altri. Ma questa vicenda non è l’unica insidia sul cammino del primo cittadino penta stella. Tanto è vero che dopo il muro contro muro dei giorni scorsi,Ciampi ha lanciato segnali di distensioni verso le varie composizioni politiche del consiglio comunale. Lo ha fatto alla vigilia della presentazione all’aula delle linee programmate, fissata per il quattro di settembre. Un’apertura che, però, sembra destinata a non ricevere risposte positive. I consiglieri dei vari gruppi chiedono al primo cittadino un vistoso cambio di passo. Innanzitutto lamentano le continue aggressione di cui proprio lui si fa protagonista su i social. Senza contare che atti concreti di governo, sino ad ora, non ce ne sono stati. La questione è sempre la stessa. E’ vero che Ciampi è stato eletto sindaco ma è altrettanto vero che non ha una maggioranza in consiglio e sembra non volersene fare una ragione. Si tratta di una situazione di stallo che non fa certo bene ad una città in profonda crisi economica. Se le cose dovessero continuare così, sarebbe meglio che i consiglieri di centro sinistra e centro destra bocciassero il bilancio, provocando lo scioglimento del consiglio. Questo potrebbe avvenire già intorno al venti di settembre, quando il commissario prefettizio presenterà il documento contabile in aula.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.