Avellino con Cesena e Bari fuori dalla serie B?

Sono due le società ufficialmente fuori dalla prossima Serie B. Si tratta di Cesena e Bari che entro le 19 di ieri non hanno presentato la documentazione necessaria per il ricorso avverso all’estromissione sancita nei giorni scorsi. Non avendo presentato alcun ricorso sia i romagnoli che i pugliesi sono da considerarsi fuori dal prossimo campionato cadetto. Rischia di restare fuori dalla serie B anche l’Avellino e la nota diffusa nela serata di ieri dalla società non fa dormire sonni tranquilli ai tifosi. La società in una nota chiarisce che è stato regolarmente presentato un ricorso avverso la prima decisione della Co.Vi.So.C. in cui sono state specificate le ragioni per le quali, a detta di questa società, la fideiussione aveva tutti i criteri per essere accettata. E’ stata presentata, in maniera disgiunta dal ricorso, una nuova fidejussione di 800mila euro, emessa da un istituto che ha provveduto a inviarla direttamente, via PEC, alla Co.Vi.So.C, entro le ore 19, come stabilito dai termini. Una copia di questa fideiussione – il cui premio è stato regolarmente corrisposto dal club all’istituto mediante bonifico bancario. Si precisa che l’Avellino ha inviato una comunicazione via PEC alla Co.Vi.So.C in cui ha anticipato la sottoscrizione della fideiussione e le modalità di invio telematico della stessa. Considerati i tempi ridottissimi, questo club ha fatto l’impossibile per garantire la presentazione di una fideiussione, tra le poche che si è riusciti a produrre, optando per la migliore soluzione tra quelle disponibili. Inoltre, la società sta verificando la possibilità di produrre, nelle prossime ore, una terza fideiussione più performante rispetto ai criteri stringenti della Figc. Un comunicato che francamente getta nel panico i tifosi, anche perché non si comprende il perché si dovrebbe presentare una terza fidejussione ben oltre i termini massimi e che non servirebbe a nulla. Ora bisognerà attendere il 19 luglio per conoscere la decisione della Covisoc, ma la situazione non sembra presagire un futuro in serie B per l’Avellino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.