Avellino. Concessi i domiciliari ai due pregiudicati arrestati per furto in abitazione.

Nel tardo pomeriggio il Tribunale di Avellino sezione penale ha concesso gli arresti domiciliari per due soggetti pregiudicati di origine napoletana che erano stati tratti in arresto il flagranza di reato nella notte tra sabato e domenica e condotti dinanzi all’autorità giudiziaria per la convalida e il conseguente giudizio direttissimo con l’accusa di furto in abitazione con l’aggravante dell’uso di violenza sulle cose e con la contestata recidiva reiterata specifica infraquinquennale.
La gravità delle accuse unitamente ai numerosi precedenti penali per reati della stessa specie lasciavano profilare la quasi certa applicazione ai due prevenuti della custodia cautelare in carcere.
Tuttavia il difensore di fiducia degli imputati l’avvocato penalista Michele Florimo del foro di Avellino evidenziava al Tribunale gli elementi che ostavano all’applicazione della carcerazione inducendo il PM a richiedere i domiciliari e il Giudice a concederli, con la somma soddisfazione dei familiari degli imputati. Il processo veniva rinviato a nuova udienza a seguito della richiesta dell’avv. Michele Florimo di concessione di un termine a difesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*