Avellino deve cambiare rotta a cominciare dalla sfida con Brindisi.

SIDIGAS AVELLINOLa Sidigas Avellino continua la preparazione in vista della prossima sfida. Domenica al Paladelmauro arriva l’Enel Brindisi. Gli attuali quattro punti in classifica obbligano la truppa di Sacripanti a dover vincere le prossime gare. A cominciare dalla prossima contro Brindisi che si è dovuta inchinare nell’ultima giornata alla Consultinvest Pesaro che ha raggiunto in graduatoria proprio gli irpini. Vincere contro l’Enel Brindisi significherebbe affrontare con maggiori certezze il delicato doppio turno in trasferta che vedrà la Sidigas affrontare sabato 28 Novembre l’Obiettivo lavoro Bologna e lunedi 7 dicembre volare qualche centinaio di chilometri piu’ a nord e per la precisione a Varese contro la squadra dell’ex capitano Daniele Cavaliero. Si tratta di due scontri diretti in cui Avellino si gioca molto delle aspettative del girone d’andata. Il pensiero va alle Final Eight di Coppa Italia in programma a Milano il prossimo febbraio: obiettivo che affascina la società biancoverde. Per la sfida con Brindisi, coach Sacripanti rischia di avere Taquan Green in non perfette condizioni. Infatti il play ex Limoges è alle prese con un problema fisico, ma dovrebbe essere della sfida. Il roster biancoverde già contro Brindisi dovrà dimostrare di aver fatto tesoro degli errori commessi nell’ultimo quarto sia contro Sassari che contro Cantu.  Potrebbe essere un grave errore accusare nuovamente quei cali di tensione che sono costati altrettante sconfitte nelleultime due gare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*