Avellino. Documento di un gruppo di Consiglieri Comunali del Pd.

A seguito degli avvenimenti registrati nel consiglio comunale del 19 u.s., i sottoscritti consiglieri comunali del Partito Democratico, che sostengono l’Amministrazione Comunale di Avellino:
consideratoche, in linea con quanto sancito in sede di discussione con i vertici provinciali e regionali dall’autunno scorso e fino all’ultima riunione del 19 maggio 2016 ,hanno mantenuto in consiglio comunale un atteggiamento sempre responsabile; tenuto conto che, ormai, da mesi il gruppo si muove senza riuscire a maturare una sintesi al proprio interno tale da garantire attraverso il sostegno all’amministrazione un’azione immediatamente riconoscibile in città; constatato che in più occasioni alcune sensibilità si sono mosse con il dichiarato intento di segnare una differenza, ovvero di voler apertamente strumentalizzare alcune problematiche, non facendosi carico della responsabilità del governo in momenti nei quali il Partito Democratico avrebbe dovuto parlare un’unica voce;
considerato che nell’ultimo consiglio comunale le posizioni espresse dai consiglieri che fanno riferimento all’area riformista e al gruppo davvero hanno espresso un giudizio che sancisce una chiara rottura all’interno del gruppo consiliare; considerato che, nel medesimo consiglio comunale, il capogruppo, legittimamente eletto, ha rassegnato le dimissioni; considerato che allo stato l’amministrazione non ha una maggioranza politica che ne consenta la stabilità per poter programmare l’ azione amministrativa; ritenuto, infine,non più rinviabile un chiarimento definitivo che delinei una posizione unitaria del Partito Democratico CHIEDONO di conoscere se ancora il Partito Democratico sostiene l’amministrazione Foti. firmatari Giuseppe Giacobbe Livio Petitto Franco Russo Laura Nargi Ida Grella Gerardo Melillo Enza Ambrosone Mario Cucciniello Lorenzo Tornatore
Carmine Montanile Silvia Amodeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*