Avellino Fortini presenta programma I.T.I.A.

A distanza di qualche settimana dalla pubblicazione dell’Avviso pubblico, l’Assessorato regionale alle politiche sociali intende promuovere una serie di incontri nelle diverse province campane allo scopo di presentare e illustrare il programma I.T.I.A. (Intese Territoriali di Inclusione Attiva). I.T.I.A. rappresenta uno sforzo imponente da parte della Regione Campania dal punto di vista finanziario, in quanto mette a disposizione 60 milioni di euro a favore di persone svantaggiate e a rischio di esclusione sociale, ma anche un vero banco di prova delle capacità territoriali di fare rete nel Sociale. La misura I.T.I.A. si intreccia con il ReI, il Reddito di Inclusione, introdotto già lo scorso anno dal governo nazionale, ma oggi con carattere universale. I protagonisti della progettazione e della realizzazione degli interventi saranno gli Ambiti Territoriali Sociali, destinatari delle risorse, e il Terzo Settore, oltre alle organizzazioni sindacali. Attraverso questa misura si dovranno concretizzare attività di supporto alle famiglie, percorsi di empowerment e tirocini per l’inclusione sociale. Per capirne di più sul programma I.T.I.A., Il primo appuntamento provinciale è ad Avellino, presso la Sala Grasso di Palazzo Caracciolo, mercoledì 18 luglio alle ore 10.00. “Partiamo da Avellino e dall’Irpinia – dichiara l’Assessore regionale, LUCIA FORTINI – per spiegare ai territori campani e in particolare ai protagonisti del welfare locale la grande opportunità della misura I.T.I.A..
La Regione Campania sul Sociale non ha arretrato di un millimetro in questi tre anni, anzi abbiamo investito e scommesso con risorse finanziarie e con opportunità concreta sulle politiche a favore dei più deboli. Il programma I.T.I.A. rappresenta anche un’ottima occasione per dimostrare la capacita di coprogettazione dei territori e di elaborazione delle migliori proposte utili a rispondere ai bisogni e alle esigenze delle famiglie e delle persone che sono più in difficoltà.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.