Avellino: polizia controlla 896 persone di cui 147 con pregiudizi penali.

Personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di
Avellino, coadiuvato dalle unità operative del Reparto Prevenzione Crimine di Napoli e Potenza, ha
svolto negli orari serali e notturni di questo fine settimana servizi straordinari di controllo del
territorio sia in città che in provincia. Complessivamente sono state sottoposte a controllo 896 persone di cui 147 risultavano gravate da precedenti penali. A 6 persone è stata ritirata la patente di guida, tre veicoli, risultati privi di copertura assicurativa, sono stati sottoposti a sequestro, una persona è stata segnalata per guida senza patente. Con l’ausilio dei sistemi automatizzati di lettura targhe (c.d. Sistema Mercurio), in dotazione alle Volanti, sono stati controllati ben 3.350 veicoli.
Controlli mirati ha interessato anche i numerosi frequentatori di 6 esercizi pubblici.
Infine sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria 6 persone, 3 per possesso di arnesi atti
allo scasso, una per violazioni inerenti la disciplina delle armi (articolo 39 TULPS), una per
inosservanza alle prescrizioni inerenti la libertà vigilata, una per minacce e lesioni.
Infatti, nella decorsa notte, durante i citati servizi di controllo straordinario del territorio,
peraltro mirati particolarmente al contrasto del fenomeno dei furti in appartamento, venivano
intercettate da personale delle volanti due autovetture nella zona di Valle, i cui conducenti, alla vista delle auto della Polizia, si davano a precipitosa fuga in direzione via Nazionale Torrette di
Mercogliano, ma venivano prontamente inseguiti e fermati. A bordo dei veicoli venivano identificate complessivamente 6 soggetti, tutti pluripregiudicati napoletani, con precedenti specifici per furti in abitazione. Essi venivano altresì trovati in possesso di arnesi atti allo scasso debitamente sottoposti a sequestro. Dopo gli accertamenti di rito e il fotosegnalamento, venivano rimpatriati nei Comuni di Residenza, con foglio di via obbligatorio e divieto di far ritorno nella città di Avellino per anni 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*