Avellino. Sdegno per i manifesti 6×3, una brutta pagina di democrazia.

Ad Avellino la comparsa dei manifesti 6×3, con volti e nomi degli otto consiglieri comunali finiti al centro delle accuse del sindaco Ciampi, sta provocando reazioni di sdegno a tutti i livelli. Molti sono gli attestati di stima e solidarietà che stanno ricevendo i consiglieri, ma anche loro non sono rimasti indifferenti. Nel frattempo, però, spicca la presa di posizione dell’assessore alla Cultura, Michela Mancusi, che, spiega: «Non so se è vero, ma se lo fosse mi dissocio completamente! La condivisione del precedente post era solo ed esclusivamente nel merito». C’è chi parla anche di deriva antidemocratica, davvero una brutta pagina per Avellino, per la libertà e per chi crede nella democrazia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.