AVELLINO, SI INSEDIA IL PROCURATORE AGGIUNTO VICENZO D’ONOFRIO

Si rafforza la procura della repubblica di Avellino, Vincenzo D’Onofrio è il nuovo procuratore aggiunto della procura della repubblica di Avellino, Di recente è stato nominato dal consiglio superiore della magistratura nell’incarico ed avrebbe dovuto prendere possesso del suo ufficio a settembre. Invece, ha chiesto ed ottenuto l’anticipato possesso ed ieri si è insediato, ufficialmente, L’aggiunto di Rosario Cantelmo ha un curriculum di tutto rispetto, Arriva dalla direzione distrettuale antimafia di Napoli e le cosche di Acerra avevano deciso di eliminarlo, addirittura con un bazooka. Non solo, per tanto tempo è stato anche a Reggio Calabria ed ha lavorato fianco a fianco con Nicola Gratterai. I due, Cantelmo e D’Onofrio hanno già lavorato insieme, proprio alla dda, ottenendo degli ottimi risultati. Ora, il tandem si è ricostituito e ci saranno effetti positivi anche per l’ufficio inquirente avellinese. Del resto, i fascicoli da studiare sono davvero tanti, ecco perché l’aggiunto ha chiesto l’anticipato possesso. Si tratta di un arrivo importante per buona parte della provincia di Avellino, che è da sempre in prima linea soprattutto per fare da diga alla penetrazione della criminalità organizzata in questi territori, tutto sommato, ancora sani. Al dottore D’Onofrio giungano gli auguri di buon lavoro da parte del direttore e della redazione del Tgsei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*