Avevano tentato di accedere allo stadio con fumogeni e privi di biglietto, denunciato tifoso.

Nell’ambito delle misure dirette a contrastare episodi di violenza ma soprattutto ad evitare possibili incidenti ad opera di tifosi esagitati che nonostante privi del tagliando d’ingresso tentano comunque di accedere allo stadio, la Questura di Avellino, come per i precedenti incontri casalinghi, pone in essere mirati servizi di controllo volti a verificare il rispetto delle vigenti normative comportamentali in materia. L’adozione dei predetti servizi ha fatto sì che, in occasione dell’incontro di calcio Avellino-Cagliari, disputatosi il decorso 29 gennaio, un giovane tifoso irpino, di anni 22, residente in Avellino, è stato denunciato in stato di libertà perché trovato in possesso di artifizi pirotecnici, il cui ingresso agli stadi è notoriamente vietato. Nella circostanza, nel corso dei controlli di prefiltraggio svolti dagli steward presso il settore delle tifoseria irpina della Tribuna Terminio, venina individuato il 22enne tifoso che tentava di accedere all’impianto sportivo con due torce tipo fumogeno. Pertanto, a seguito di identificazione e controllo da parte degli Agenti di Polizia, dopo il sequestro del materiale esplodente, lo stesso è stato deferito alla Procura della Repubblica di Avellino. Inoltre, nel corso degli ordinari controlli sono stati identificati sei persone sfornite di regolare titolo di accesso allo stadio nei confronti dei quali è stata contestata la sanzione amministrativa prevista dalla legge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.