Avvelenato in ospedale: morto anziano,si indaga per omicidio

È morto l’anziano a cui nei giorni scorsi era stata somministrata soda caustica mentre era ricoverato all’ospedale di Venafro (Isernia). I carabinieri hanno aperto un’indagine contro ignoti per tentato omicidio, ma alla luce di quanto accaduto stasera il reato ora è omicidio doloso. Celestino Valentino, di Pratella (Caserta), aveva 76 anni e era stato colpito da una patologia invalidante. Per questo era stato ricoverato nel reparto di lunga degenza dell’ospedale Santissimo Rosario dove qualcuno, il 22 giugno scorso, gli ha fatto ingerire soda caustica provocandogli ustioni alla bocca e alla trachea. I lamenti dell’anziano avevano attirato l’attenzione degli altri degenti. Da qui l’arrivo degli infermieri e il trasferimento all’ospedale di Isernia, infine il decesso dopo otto giorni. Al momento non ci sono iscritti nel registro degli indagati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*