Avvocati penalisti in sciopero da oggi sino a venerdì

Al via da oggi fino a venerdì 5 maggio, la terza astensione degli avvocati penalisti contro la riforma del processo penale, già approvata, con voto di fiducia, al Senato, e ora in attesa del via libera della Camera. Per spiegare le ragioni della nuova astensione dalle udienze, che sta raccogliendo la quasi totalità delle adesioni, i penalisti hanno organizzato una manifestazione nazionale a Firenze, che si svolgerà domani presso l’Auditorium Sant’Apollonia. “Il Governo deve essere nuovamente richiamato alla responsabilità politica del mantenimento della scelta di riproporre il voto di fiducia anche davanti alla Camera” sottolinea la delibera con la quale e’ stato proclamato il nuovo sciopero. Una scelta “che conferma il perdurare di un atteggiamento di inammissibile disprezzo nei confronti del dibattito parlamentare, unica garanzia di un’approfondita e meditata valutazione di una riforma che contiene al suo interno interventi normativi che non solo deprimono le garanzie di un processo, violando i principi costituzionali della immediatezza e del contraddittorio, ma anche la presunzione di innocenza e il diritto alla vita, nel disprezzo delle esigenze degli imputati, delle persone offese e dell’intera collettività”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*