Bandi Psr 2014/2020, il presidente Gambacorta scrive alla Regione

Il presidente della Provincia, Domenico Gambacorta, ha scritto alla Regione Campania per chiedere di procrastinare la scadenza per la presentazione delle domande relative ai bandi Psr 2014/2020. L’iniziativa è stata promossa per venire incontro alle aziende agricole che non riescono ad ottenere dall’Autorità di Bacino della Puglia alcuni pareri. Le difficoltà sono determinate dal fatto che il segretario generale dell’Autorità di Bacino della Puglia ha rassegnato dal 20 dicembre scorso le dimissioni dall’incarico e non si è ancora provveduto alla sua sostituzione.
“I pareri di competenza dell’Autorità di Bacino della Puglia, seppur richiesti ed istruiti, giacciono alla firma del segretario generale e non vi è certezza dei termini di rilascio”, scrive il presidente Gambacorta nella lettera inviata al governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, al consigliere delegato all’Agricoltura e Pesca, Franco Alfieri, al presidente della Commissione Agricoltura del Consiglio Regionale, Maurizio Petracca.
“Sono pervenute ai Comuni di questa provincia numerose istanze per l’ottenimento di titoli abilitativi edilizi per la realizzazione di opere nelle aziende agricole – prosegue la lettera -. I medesimi titoli edilizi risultano condizione essenziale per la partecipazione ai predetti bandi. In particolare, per gli interventi ricadenti nelle zone del Piano di Bacino Stralcio per l’Assetto Idrogeologico (PAI) è necessario acquisire il parere preventivo e vincolante da parte dell’Autorità. Ciò, di fatto, impedisce l’ottenimento dei titoli abilitativi da parte dei Comuni, con conseguente impossibilità di partecipazione ai bandi regionali, accertato il fatto che i pareri giacciono alla firma del segretario generale dell’Autorità. Tenuto conto che la situazione venutasi a creare potrebbe portare nocumento all’economia rurale irpina che da tempo attende l’attivazione di provvidenze a sostegno del settore agricolo, si chiede di valutare la possibilità di posporre il termine di presentazione delle istanze per la aziende dei comuni della provincia di Avellino ricadenti nel perimetro di competenza dell’Autorità di Bacino della Puglia”, conclude il presidente Gambacorta.
La data stabilita per la presentazione delle istanze è il 24 gennaio prossimo e riguarda i bandi relativi alle tipologie d’intervento 4.1.1. “Sostegno a investimenti nelle aziende agricole”; 4.1.2 “Investimenti per il ricambio generazionale nelle aziende agricole e l’inserimento di giovani agricoltori qualificati”; 6.1.1. “Riconoscimento del premio per giovani agricoltori che per la prima volta si insediano come capo azienda agricola” e 5.2 “Ripristino del potenziale produttivo danneggiato da calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*