Basket: playoff; Avellino-Reggio Emilia 82-64

La Sidigas Avellino si aggiudica il primo match dei quarti di finale, dominando la Grissin Bon Reggio Emilia, in vantaggio solo con il primo canestro di Aradori. Poi è stato un dominio della squadra biancoverde, che si è consolidata su un vantaggio in doppia cifra, e non ha mai mollato la presa fino all’82-64 finale. Joe Ragland è in campo nonostante sia giunto solo nella tarda mattinata dagli States, dopo il doloroso viaggio che lo aveva portato a West Springfield dopo l’omicidio di Shawn, suo fratello minore. Ed il giocatore ha onorato la memoria del fratello e la maglia con una prestazione eccellente, con 10 punti e 10 assist. Ma il dominatore del match è stato senza dubbio il rientrante Fesenko, autore di 24 punti, e che è stato un autentico rebus irrisolto per gli avversari. Buona prestazione, comunque, di tutta la squadra, con Logan autore di 17 punti. Fra i reggiani buono l’esordio di Wright (15 punti), mentre la prestazione di Aradori si salva solo per il bottino finale (14 punti). Gara da dimenticare, invece, per il resto della squadra, mai in partita, molli in difesa e fallosi al tiro. Lunedì sera si ricomincia però da zero con gara-2, prima di trasferirsi in Emilia dopo due giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*