Beatificazione Papa Orsini, Mazzoni ha partecipato alla chiusura dell’inchiesta diocesana

Il vicesindaco Erminia Mazzoni ha partecipato stamani a Roma, in rappresentanza della città di Benevento, alla cerimonia di chiusura dell’Inchiesta diocesana del processo di beatificazione e canonizzazione del servo di Dio Benedetto XIII. Papa Orsini, com’è noto, fu per ben trentotto anni a Benevento, prima come arcivescovo e, poi, dopo l’elezione a pontefice aiutando gli indigenti con la sua grande sollecitudine pastorale. L’arcivescovo di Benevento, Felice Accrocca, anch’egli presente alla cerimonia tenutasi presso il Palazzo Apostolico Lateranense, ha ricordato l’esempio illustre di Papa Orsini, la sua presenza ancora tangibile nella provincia sannita e ha invitato le diverse chiese locali ad avviare un percorso di comunione ispirato al grande esempio di questa figura generosa e carismatica.
Un progetto che, secondo il vicesindaco Erminia Mazzoni, dovrebbe essere esteso alle diverse comunità che hanno “ricevuto il dono della sua presenza” per diffondere “questa esperienza importante di vita” attraverso incontri e approfondimenti di cui Benevento saprà farsi promotrice.
La cerimonia di questa mattina rappresenta la chiusura della prima parte della causa (la fase istruttoria). La documentazione raccolta passerà, ora, al vaglio della Congregazione vaticana per le cause dei santi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.