Beccato con materiale pedopornografico, arrestato un 32 enne operaio di Faicchio.

Contestata dalla Polizia Postale ad un 32 enne di Faicchio l’ipotesi di reato di detenzione di materiale pedopornografico. Migliaia di file con immagini di minori, foto e video costati l’arresto all’operaio. Sono stati gli agenti della polizia postale di Benevento a fermarlo e ad accompagnarlo in carcere al termine di una perquisizione operata nell’abitazione del giovane su ordine della Procura dell’Aquila. I file circa 5 mila erano salvati su computer, cellulare e su card e si tratterebbe di fotogrammi e riprese di carattere pedopornografico. Il materiale è stato ovviamente sequestrato, per il 32enne si sono aperte le porte della casa circondariale di contrada Capodimonte. Il 32 enne questa mattina è+ comparso dinanzi al gip Maria Ilaria Romano, e si è difeso sostendo la non consapevolezza rispetto alla minore età di coloro che erano immortalati nelle foto e nei video. Il sostituto procuratore Maria Scamarcio ha chiesto che nei suoi confronti venga applicata la misura della detenzione domiciliare, ed altrettanto hanno fatto i difensori. La decisione del giudice è attesa nelle prossime ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*