Benevento. Ordinanza di custodia cautelare per tentata estorsione e incendio di autoveicoli.

All’esito di un’indagine coordinata dai magistrati della Procura della Repubblica di Benevento, i carabinieri del Nucleo Investigativo del comando provinciale di Benevento hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Benevento nei confronti di Pompeo Masone di 52 anni di San Giorgio del Sannio per i reati di tentata estorsione e di incendio di più autoveicoli. L’indagine ha permesso di fare piena luce su tre incendi di auto: due verificatisi a Benevento il 29 Novembre 2017 ed un terzo verificatosi sempre a Benevento il 28 Dicembre 2017. In un caso l’incendio era diretto a costringere la vittima a consegnare al soggetto arrestato la somma di 2.500 euro, indebitamente reclamata da anni; in un altro caso a scatenare l’incendio era stata una violenta discussione avuta dall’indagato con l’utilizzatore dell’auto poi bruciata. Pompeo Masone è difeso dall’avv.Vittorio Fucci junior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.