Torrecuso. XV edizione di “Voler bene all’Italia, la festa dei Piccoli Comuni”

Il Comune #Welcome di Torrecuso ospiterà, domenica 3 giugno a partire dalle ore 9.30, l’evento di punta della XV edizione di “Voler bene all’Italia, la festa dei Piccoli Comuni” a cui prenderanno parte Stefano Ciafani, Presidente di Legambiente, Ermete Realacci, Presidente Fondazione Symbola e Mariateresa Imparato, presidente di Legambiente Campania. “Voler bene all’Italia” è una manifestazione organizzata da Legambiente per portare l’attenzione sui piccoli borghi italiani. Quest’anno la manifestazione assume una particolare importanza perché ricorre ad un anno dall’approvazione della legge “Salva Borghi” n. 158/2017, il cui scopo è di favorire e promuovere lo sviluppo sostenibile economico, sociale, ambientale e culturale, promuovere l’equilibrio demografico del Paese, favorendo la residenza nei piccoli comuni, incentivare la tutela e la valorizzazione del patrimonio naturale, rurale, storico, culturale e architettonico. «Vogliamo riportare ancora una volta l’attenzione sulle grandi potenzialità dei borghi italiani, luoghi di storia, cultura e tradizione, ma anche culle di innovazione sociale e laboratori di futuro – ha dichiarato Stefano Ciafani, presidente nazionale Legambiente, nel comunicato stampa diffuso dall’associazione -. Ma è fondamentale che queste preziose esperienze non rimangono delle storie pioneristiche, ma che vengano inglobate in un progetto più articolato e ambizioso, in grado di metterle in connessione tra di loro e replicarle, determinando anche un nuovo assetto socio-economico. Infine è fondamentale che vengono rispettati i tempi di approvazione dei decreti attuativi previsti dalla legge e che vengano stanziati più risorse per i borghi» Durante il weekend della Festa della Repubblica saranno centinaia i piccoli Comuni coinvolti da Nord a Sud con visite guidate e aperture speciali e Legambiente ha scelto Torrecuso, dove l’associazione ha recuperato una struttura con bioarchitettura e risparmio energetico per farne un centro visite, come luogo che ospiterà l’evento nazionale. Il paese di Castelpoto, inoltre, che ha aderito al “Manifesto per una rete dei Piccoli Comuni del Welcome” di Caritas Benevento, è stato scelto da Legambiente tra le 10 pratiche raccontate nel Report report “Scatti di futuro”, presentato lo scorso 30 maggio durante l’evento con Anci “Laboratori di Futuro”. Castelpoto è stato scelto da Legambiente poiché, partendo dalle pratiche di accoglienza promosse attraverso lo Sprar, ha l’obiettivo di diventare comune “ad esclusione zero”, promuovendo i budget di salute, attivando il reddito di inclusione ed emanando i regolamenti sulla disciplina del gioco d’azzardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.