Il Benevento al Tursi potrebbe avere la certezza della serie B.

Da domenica Benevento, Foggia e Lecce scenderanno in campo in contemporanea chi con l’obiettivo minimo di conservare inalterate le distanze dalle inseguitrici, chi invece di sfruttare al massimo una delle ultime occasioni che il campionato offre per recuperare lo svantaggio in classifica. Il Benevento domenica contro il Martina Franca si gioca il primo match point per avere la certezza matematica di aver conquistato la serie B con due turni di anticipo. Il successo contro il Catania ha spinto la squadra di Auteri a quattro lunghezze di vantaggio sul Foggia e a sei sul Lecce, e soprattutto ha ridotto ad appena cinque punti la distanza per la matematica promozione. Con tre gare ancora da disputare il Benevento dunque è artefice del proprio destino ma i festeggiamenti potrebbero già cominciare al termine della sfida in Valle d’Itria. Quindi la vittoria al Tursi è d’obbligo per capitan Lucioni e compagni che poi dovranno attendere le notizie che arrivano dagli altri campi. Il Foggia è impegnato sul campo del Cosenza e il Lecce invece ospiterà la Paganese. Con i tre punti la truppa di Auteri salirebbe a 66 punti, una quota che diventerebbe irraggiungibile per Foggia e Lecce nel caso in cui non dovessero fare bottino pieno . Con un pareggio solo il Foggia di De Zerbi potrebbe arrivare a quota 66 punti ma in quel caso a fare la differenza sarebbe il vantaggio negli scontri diretti sui cui il Benevento puo’ contare grazie al successo nel match d’andata contro i satanelli. In casa Benevento si cerca di tenere alta la concentrazione, si sente l’importanza del momento e soprattutto si vede da vicino un traguardo che fino a qualche mese fa sembrava non alla portata dei giallorossi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*