A Benevento arrestato un pusher 27 enne.

Nel prosieguo delle attività di indagini che pochi giorni fa avevano portato all’arresto di un 47enne di Benevento trovato in possesso di 165 grammi di cocaina, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Benevento, nelle prime ore del pomeriggio odierno, sempre al Rione Libertà, hanno arrestato Francesco Pio Norice 27enne di Benevento, Sorvegliato Speciale, già noto ai militari per i suoi precedenti, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
L’arresto è scaturito al termine di una serie di servizi mirati che gli investigatori avevano posto in essere da diversi giorni per monitorare alcuni soggetti ed alcune zone notoriamente frequentate da tossicodipendenti e spacciatori e nella tarda mattinata di oggi, avendo fondato motivo di ritenere che il giovane potesse detenere delle sostanze stupefacenti, notandolo transitare a bordo di un’autovettura, lo bloccavano e lo sottoponevano ai controlli di polizia con perquisizione personale, domiciliare e veicolare, trovandolo in possesso di 20 involucri in cellophane, già termosaldati, con all’interno della sostanza stupefacente del tipo eroina, certamente pronta per essere spacciata.
Credendo di farla franca, il fermato aveva escogitato un singolare sistema per nascondere la droga, che aveva riposto all’interno di una scatola in metallo, sotto il sedile dell’auto, trattenuta da una calamita, sotterfugio, che però, non è passato inosservato agli attenti ed esperti investigatori.
Condotto presso gli Uffici del Comando di via Meomartini, al termine di tutti gli accertamenti, la droga e l’auto utilizzata per trasportarla venivano sottoposte a sequestro giudiziario mentre il prevenuto dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, sottoposto agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*