Benevento: Consiglio comunale delibera dissesto finanziario

Con 20 voti favorevoli, 7 contrari e 4 astenuti, il consiglio comunale di Benevento ha deliberato il dissesto finanziario che fa registrare 110 milioni di euro di debiti. “Piuttosto che assistere a una forma di agonia straziante per la comunità – ha commentato il sindaco di Benevento, Clemente Mastella – abbiamo deciso, prendendo atto di quello che hanno detto i revisori, di dichiarare il dissesto finanziario dell’ente: 110 milioni di debiti sono troppi per una comunità come la nostra”. “All’insediamento dell’attuale amministrazione – ha detto durante la sua relazione l’assessore al Bilancio, Maria Carmela Serluca – il Comune di Benevento già si trovava in una situazione finanziaria assolutamente critica”. Secondo l’assessore comunale al Bilancio, “per comprendere l’attuale drammatica situazione economico-finanziaria del Comune non si può prescindere da una analisi storica dei motivi che l’hanno determinata”. “E’ bene precisare – ha proseguito Serluca – che il dissesto non si manifesta improvvisamente, ma matura nel corso del tempo in cui è possibile individuare le cause, le inefficienze che se opportunamente valutate e contrastate possono portare l’ente alla ripresa di una sana gestione. L’inefficienza e l’inefficacia delle misure correttive porta l’aggravarsi della situazione finanziaria fino al punto di rendere improcrastinabile la dichiarazione di dissesto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*