Benevento. Operazione “Spina verde” cinque ordinanze cautelari.

Prosegue l’attività della Procura della Repubblica in materia di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Sono state eseguite cinque misure e precisamente due obblighi di dimora nel comune di Benevento e tre obblighi di presentazione alla PG per un’attività di spaccio di hashish, eroina e cocaina posta in essere nei comuni di Benevento nell’ambito dell’operazione denominata” Spina verde”. Il sostituto procuratore Marcella Pizzillo, che ha diretto le indagini dei carabinieri del Nucleo investigativo, aveva chiesto due arresti in carcere e tre ai domiciliari, ma il gip Maria Ilaria Romano ha ritenuto adeguate misure meno afflittive. Ed ha disposto l’obbligo di dimora per Alfredo Norice, 34 anni, e Carmela Del Vecchio, 40 anni, e quello di presentazione alla polizia giudiziaria per Pierino Licciardi, 51 anni, Antonio Volpicelli, 49 anni, e Pio Musco, 35 anni. A seguito della collocazione di una cinepresa in luogo pubblico, di servizi di OCP e di attività di intercettazione veniva riscontrata l’attività di spaccio riscontrata da conseguenti perquisizioni e sequestri della sostanza stupefacente e dall’escussione degli acquirenti.Le condotte criminose sono state poste in essere nel Comune di Benevento nel Rione Libertà nei pressi della Spina verde; di qui la denominazione dell’operazione da parte della PG.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.