Benevento: sale il numero di pretendenti alla poltrona di Fausto Pepe.

Ieri era stata la volta di Clemente Mastella di annunciare la candidatura a sindaco di Benevento. Oggi arrivano le candidature di Raffaele Tibaldi e Vittoria Principe. L’avvocato Raffaele Tibaldi, “alla luce del complicato quadro che si prospetta in vista delle prossime elezioni comunali, sentendo forte la sua appartenenza alla comunità beneventana, e alla luce della sua storia personale e familiare, radicata da sempre a Benevento”, ha deciso di scendere in campo e candidarsi alla carica di Sindaco della città. E’ tempo di fermare il declino morale, sociale ed economico nel quale Benevento è stata relegata in una lunga stagione di pessima politica e peggiore amministrazione. “Voglio trovare beneventani dignitosi, orgogliosi e coraggiosi, disposti a condividere una battaglia per restituire la città alla sua gente. Beneventani Doc, con i quali rimboccarsi le maniche e ricostruire la città. Donne e Uomini che sentano forte il senso di appartenenza ad una comunità e il dovere di tutelarla e farla tornare forte. Anche Vittoria Principe si candiderà a sindaco alle prossime elezioni per il rinnovo del consiglio comunale di Benevento. La giornalista annuncia la sua candidatura con una lista civica. “Dopo aver letto e sentito delle composizioni delle liste che ambiscono a governare la città – spiega Principe -, usando vecchi ed usurati slogan, vecchi ed usurati programmi, non potevo restare ferma e passiva ed essere travolta dalle solite lamentele post elezioni che, i cittadini mi consegnano. Ho, quindi, deciso nel tanto auspicato cambiamento e rinnovamento, di presentare una lista civica composta da persone volenterose e motivate ed offrire una proposta seria, competente e sganciata da ogni logica presente oggi nello scenario che si paventa. Vogliamo rappresentare, con modestia, quella possibile alternativa a chi non si riconosce nell’agire politico dei partiti, a quelli che, delusi, non vogliono recarsi alle urne”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*