Per il Benevento un punto prezioso a Cosenza.

Il Benevento esce indenne da Cosenza, allunga a 14 partite la propria striscia di imbattibilità e soprattutto conserva il vantaggio di quattro punti su Lecce e Foggia. E’ un punto importantissimo quello che i giallorossi portano via dal San vito-Marulla perchè permette loro di fare un altro piccolo passo verso la serie B. Quella tra Cosenza e Benevento è stata la tipica partita dall’alta posta in palio: molto pensata, bloccata con i sanniti che hanno tentato di allargare le maglie della difesa di un Cosenza particolarmente abile a incatenare gli attaccanti giallorossi. Il Benevento è stato bravo a non disunirsi quando il Cosenza è passato in vantaggio, anzi la reazione dei giallorossi è stata veemente e mister Auteri ha dimostrato di avere il polso della situazione quando ha mescolato le carte inserendo nella mischia Angiulli e passando cosi al 4-3-3. Questa la classifica dopo il posticipo: Benevento 60 punti; Foggia e Lecce 56; Casertana 53; Cosenza 52; Matera 48; Fidelis Andria 42; Messina 41; Akragas 39; Paganese 38; Juve Stabia 36; Catanzaro 34; Monopoli e Catania 32; Melfi 28; Martina Franca 22; Ischia 21; Lupa Castelli Romani 8. Il prossimo turno prevede queste sfide: Fidelis Andria-Catanzaro Ischia-Juve Stabia Lupa Castelli-Martina Franca Messina-Lecce Paganese-Matera Benevento-Catania Melfi-Cosenza Monopoli-Casertana Foggia-Akragas. Un turno il prossimo che potrebbe ancora essere favorevole ai sanniti che ricevono la visita di un Catania che non sembra avere la forza di poter impensierire una corazzata come quella di Auteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*