Bimba morta in piscina: rumeno indagato per omicidio

Il giovane rumeno di 21 anni, ascoltato durante la notte alla presenza del suo legale in relazione alla morte della bimba di 10 anni, è stato iscritto nel registro degli indagati dal Procuratore della Repubblica di Benevento Giovanni Conzo. Le ipotesi di reato sono quelle di omicidio e violenza sessuale. Un atto dovuto per consentire la eventuale nomina di un consulente in vista dell’autopsia sul corpicino della bimba rinvenuta morta nella piscina di un resort a San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*