Bimba uccisa: indagini ad una svolta?

Dopo il nuovo sopralluogo dei carabinieri del Ris di Roma al resort di San Salvatore Telesino dove lo scorso 19 giugno venne rinvenuto il cadavere di Maria, la bimba romena di quasi 10 anni, violentata ed uccisa, le indagini potrebbero essere ad una svolta. A circa due mesi dal fatto continuano senza sosta le indagini condotte dai carabinieri e coordinate dalla Procura della Repubblica di Benevento, retta dal procuratore Giovanni Conzo, per scoprire chi ha ucciso e violentato la piccola. Gli unici indagati al momento restano Daniel, il rumeno di 21 anni amico di Maria, e sua sorella Cristina, di 29 anni, in concorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*