Blums e Nunnally nel mirino della Scandone

james-nunnallyJanis Blums e James Nunnally sono vicinissimi alla Scandone. Per la fumata bianca mancano, infatti, soltanto le firme in calce ai due contratti. Ci sarebbero da limare alcuni dettagli, ma non ci dovrebbero essere colpi di scena. Nunnally è il profilo individuato dai lupi per il ruolo di ala piccola titolare. L’ex Maccabi Ashdod ha le caratteristiche necessarie per spendere minuti anche come quattro tattico, all’occorrenza, e possiede il giusto talento per essere, sulla carta, il leader almeno a livello realizzativo di quella che sarà la Scandone 2015/2016. Invece, Blums corrisponde appieno al tassello comunitario da piazzare nel ruolo di play/guardia di riserva, in modo da poter spendere i tre visti extra per completare il quintetto. Avellino spera di poter brindare ad una doppia ufficialità che permetterebbe alla Sidigas di concentrarsi sugli altri slot ancora da riempire all’interno dello starting-five. Per la guardia il profilo seguito è quello di Alex Acker, esterno navigato, visto in passato a Milano e reduce da una lunga esperienza in Francia dove, nel 2014, ha portato a casa il titolo francese e il premio di Mvp della finale scudetto con il Limoges, guidato in cabina di regia da Taurean Green. Alberani e Sacripanti stanno allestendo davvero un roster che potrebbe dare tante soddisfazioni agli appassionati irpini della palla a spicchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*