Braglia sulla strada del Benevento.

braglia1Nelle due vittoriose gare contro Catania e Martina Franca il Benevento ha evidenziato un netto miglioramento rispetto alle prove offerte in precedenza. La prossima gara di campionato quindi costituirà una sorta di banco di prova per quelle che possono essere le ambizioni dei giallorossi sanniti. L’undici di Auteri dovrà andare a caccia di conferme nell’ultima partita dell’anno solare, contro il Lecce. Sarà una sfida delicata tra due formazioni che sono partite con l’obiettivo di vincere il campionato. Se da un lato infatti c’è un Benevento che ha ritrovato la strada della vittoria, dall’altro lato c’è un Lecce rinfrancato dall’arrivo in panchina di Braglia. La squadra salentina con il tecnico a lungo inseguito in estate dal Benevento ha messo in carniere 20 punti in 9 partite. Braglia è quasi un ex visto che la scorsa estate è stato ad un passo dal sedersi sulla panchina giallorossa prima che la dirigenza virasse improvvisamente su Auteri. Braglia aveva raggiunto anche un accordo di massima con il direttore sportivo Di Somma, ma la dirigenza decise di puntare su Auteri. Il particolare renderà la sfida del Via del Mare, ancora piu’ combattuta perchè Braglia avrà voglia di dimostrare al presidente Fabrizio Pallotta di aver sbagliato a dirgli no. Inoltre Pietro Braglia domenica vorrà confermarsi come la bestia nera della squadra sannita:nel corso della sua lunga carriera, infatti, Braglia ha incrociato in dieci occasioni la strega e ne è uscito sconfitto solo in una circostanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.