Bucciano. Domenico Matera succede a se stesso.

Domenico Matera succede a se stesso. Per la terza volta consecutiva viene eletto sindaco di Bucciano. Il piccolo centro caudino ha una popolazione inferiore ai tremila abitanti e ciò consente ai sindaci di poter portare a termine tre mandati consecutivi e non due, come i colleghi che governano comunità superiore ai tremila abitanti. Matera era alla guida della lista Civica per Bucciano., Si tratta della compagine storica, una lista civica, con cui è stato eletto sindaco la prima volta nel 2008. A sfidarlo, un’altra lista civica, A gente e Bucciano che aveva come candidato sindaco Stefano Napolitano. Alla fine, la differenza tra le due forze in campo è stata di ben 326 voti. A Bucciano, ieri hanno votato 1585 cittadini. La lista vincitrice ha ottenuto 944 voti, mentre la lista sconfitta 618. Dodici schede sono risultate nulle mentre 12 cittadini non hanno scelto e nelle urna hanno infilato la scheda bianca. . Il nuovo consiglio comunale di Bucciano sarà composto dai dieci consiglieri più il sindaco, Sette toccano alla maggioranza e tre alla minoranza. Gli eletti per la lista Per Bucciano sono: Ruggiero Sabatino che ha ottenuto ben 235 voti, Samuele Ciambriello, anche lui autore di una performance che lo ha portato ad ottenere 168 preferenze, Fernanda Buonanno, Vincenzo Iuliano, Pasquale Ruggiero, Domenico Falco e Clementina Ruggiero. Per la lista A Gente e Bucciano sono risultati eletti, il candidato sindaco Stefano Napolitano, Michele Benedetto e e Franco Abbenante. Il sindaco riconfermato si è dichiarato molto soddisfatto del risultato ottenuto ed ha sottolineato che intende continuare un discorso, iniziato ben dieci anni fa Bucciano vuole continuare ad essere quella comunità che riesce a fornire tanti servizi ai propri cittadini e, naturalmente, l’amministrazione farà di tutto per mettere in campo iniziative tese allo sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*