Bucciano. Servizio Civile per otto giovani per 12 mesi.

Sembrano piccoli interventi, ma sono di grande importanza e dimostrano che non si devono sprecare neanche una occasione. Così, 430 euro al mese per un anno intero, non sono la panacea di i tutti i male ma, certamente, sono soldi che rappresentano un aiuto sostanziale per giovani che hanno voglia di impegnarsi. Con soddisfazione il sindaco di Bucciano, Domenico Matera annuncia che il servizio civile nazionale ha approvato un progetto presentato dalla sua amministrazione, per impiegare otto giovani per dodici mesi. A breve sarà pubblicato il bando, con le caratteristiche che i ragazzi dovranno avere per svolgere queste mansioni. Gli otto giovani saranno impiegati a sostegno delle persone anziane. “ In questo modo, spiega Matera, prendiamo i classici due piccioni con una fava. Da un lato diamo un aiuto ai ragazzi e dall’altro svolgiamo un servizio che come comune non ci potremmo permettere”. Il primo cittadino è soddisfatto anche per un altro dato:il suo comune, negli ultimi tre anni, ha dato sostegno, tra Garanzia Giovani e Servizio Civile, a ben trenta giovani. Non è un dato di poco conto, se si tiene presente che stiamo parlando di un paese di circa duemila abitanti. Quello di Matera è certamente un esempio da seguire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*