Calcio: Avellino-Brescia 2-1

L’Avellino piega il Brescia con le reti di Ardemagni (26′ st) e Castaldo (40′ st) dopo essere passato in svantaggio nei minuti di recupero del primo tempo sul rigore vincente di Caracciolo. Esordio vincente ma sofferto per gli irpini, che al 15′ st con Castaldo falliscono l’occasione del pareggio sul rigore concesso per un fallo su Rizzato. Soltanto a sprazzi, nella ripresa, si è vista la squadra corta e veloce sulla quale lavora Novellino, espulso per proteste al rientro negli spogliatoi nei confronti del direttore di gara. L’orgoglio, ma anche l’espulsione per doppia ammonizione del regista bresciano Ndoj (22′ st) ha consentito la rimonta. Il Brescia di Boscaglia, nonostante le vicende societarie con il ritorno al vertice del sodalizio di Massimo Cellino e una campagna acquisti partita in ritardo, ha dimostrato sufficiente maturità tattica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*