Calcio: Avellino-Brescia 3-3

pallone-calcioSei gol al “Partenio-Lombardi” nell’anticipo della 8/a giornata di Serie B tra Avellino e Brescia. Passano subito i padroni di casa con Arini (3′ pt) e potrebbero incrementare il vantaggio con Insigne (17′ e 32′ pt) ma il Brescia torna in partita con Geijo (40′ pt) grazie al pasticcio difensivo di Ariani e Mica che si ostacolano a vicenda nell’area piccola. Sul finire della prima frazione, Avellino ancora pericoloso con Tavano e Trotta, le cui conclusioni da distanza ravvicinata sono respinte da Minelli. La partita si sblocca del tutto nella ripresa. Insigne (3′ st) riporta in vantaggio gli irpini e tre minuti dopo, su conclusione di D’Angelo, reclamano un calcio di rigore per l’intervento di Coly che, di spalle, ferma il pallone con un braccio. Ma é il Brescia che perviene al pareggio e al nuovo vantaggio con Kupisz (9′ st e 13 st)). Frattali evita la capitolazione dell’Avellino opponendosi al colpo di testa di Mazzitelli e torna il parità con Bastien (19′ st): il 19enne belga, subentrato due minuti prima a Tavano, brucia con uno scatto da centometrista la difesa ospite e batte Minelli con un preciso diagonale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*