Calcio: Benevento sogna, promozione in A per fare la storia

Il Benevento non ha la minima intenzione di destarsi dal sogno a occhi aperti e si prepara a contendere la promozione al Carpi con l’entusiasmo alle stelle. L’ottimo finale di stagione ha consentito ai sanniti di ritrovare fiducia e consapevolezza dei propri mezzi e al ‘Cabassi’ la truppa di Baroni punterà a conquistare un risultato positivo, che permetta loro di sfruttare il vantaggio del doppio risultato nel match di ritorno. L’allenatore dei toscani deve fare a meno dell’infortunato Ciciretti, rimasto nel Sannio per smaltire una distorsione alla caviglia, e dello squalificato Puscas, l’uomo più in forma del momento con quattro reti in altrettante partite, ma può consolarsi con il recupero del bomber Ceravolo che ha smaltito i malanni muscolari e stringerà i denti per essere in campo dal primo minuto. Il tecnico toscano sembra orientato a confermare il 4-4-2 visto a Perugia, con Eramo e Falco sulle corsie laterali e Cissè in tandem con Ceravolo. L’alternativa è un 4-2-3-1 con Melara sull’out destro e Falco trequartista alle spalle del centravanti calabrese. In difesa, ballottaggio tra Gyamfi e Venuti nel ruolo di terzino destro, con il primo leggermente favorito. Occhio al pericolo diffidati: rischiano di saltare la sfida di ritorno big quali capitan Lucioni, Chibsah e Falco. Saranno circa 700 i tifosi sanniti assiepati nel settore ospiti del ‘Cabassi’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*