Calcio: il gioco preferito per chi scommette online.

Cresce in Italia il business legato al calcio e alle scommesse. Seguire la squadra del cuore e puntare sopra qualche euro è diventato uno sport nazionale. Chi non lo ha mai fatto almeno una volta? Secondo un recente sondaggio rilevato dall’Osservatorio Gioco Online del Politecnico di Milano si evince che il business generato dalle scommesse sia di circa 1.018 milioni di euro, con una crescita che dovrebbe essere pari ad un ottimo 24% rispetto all’anno precedente (821 milioni). Fondi fondi fondi, soldi che arrivano persino nelle casse dello Stato attraverso il Monopolio. Gli incassi continuano a crescere perchè aumentano le scommesse legate al mondo sportivo con particolar riguardo a quello del calcio. In media lo studio dell’Osservatorio Gioco Online del Politecnico di Milano ha messo in luce una interessante spesa di 350 milioni in gioco dove non meno 34,4% del totale è un introito legato a scommesse sportive.  A far padrone del mondo scommesse online è indubbiamente il calcio. E’ proprio il pallone, grande passione degli italiani a riuscire a catalizzare le scommesse sportive. Se nel 2012 si investivano ben 167milioni di euro con una scommessa legata al mondo calcio ora si è passati ad oltre il doppio. Una crescita inaspettata, difficile da spiegare se non con la rinomata passione per il pallone ed il campetto. Da tempo poi infatti non si va solo in sala scommessa per puntare sulla squadra del cuore ma spesso ci si collega alla rete e grazie anche al codice bonus su gazzabet.  Una soluzione facile da utilizzare, sempre disponibile e molto interattiva. Si tratta del virtual betting una passione che pare aver catturato migliaia di italiani. I dati parlano di una crescita statistica del 20% sul 2015. Dati importanti che fanno pensare ad un 2017 di successo per questa categorie di gioco scommesse legata al mondo del calcio. Se il pallone piace in tutto il Bel Paese è anche vero che chi scommette sui propri idoli è sicuramente del Sud, infatti dai dati illustrati in un recente studio emerge che il 48% dei giocatori online vive al Sud o nelle Isole, il 31% al Nord, mentre solamente il 21% al Centro Italia, il giocatore virtuale è sicuramente un uomo, l’83% dei giocatori online è di maschile, si legge nella statistica, le donne sono poco meno del 18%. A giocare in rete però sono gli under 35 un dato interessante che ci parla di digitalizzazione del Paese anche in campo ludico sportivo. Dati che vengono confortati anche dall’Agimeg, che ultimamente sottolinea sempre il fattore mobile, sono proprio i devices mobili ad aver conquistato il mercato del gioco online. In Italia ogni 7 cittadini su 10 hanno almeno un tablet e se l’80% degli operatori offre la possibilità di betting e gambling online facile fare i conti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.