Calcio: Sibilia, sfida vinta per dilettanti Campania

“Un risanamento morale, prima ancora che economico. La riduzione del 10% per le società dei costi di iscrizione ai campionati, l’abbattimento delle spese di iscrizione per le società di nuova affiliazione, la rappresentanza ai massimi livelli del calcio italiano: una sfida vinta”. Il presidente della Lega Nazionale Dilettanti e commissario straordinario del comitato Regionale Campania, nonché vicepresidente vicario della Figc, Cosimo Sibilia, traccia il bilancio della stagione 2016-2017 e, a meno di una settimana dall’inizio della nuova, partita ufficialmente l’1 luglio, si rivolge così alle società campane in una nota diffusa sul sito del Comitato: “L’anno calcistico appena iniziato dovrebbe sancire il ritorno ad una gestione ordinaria, con l’elezione dell’Organismo Direttivo espressione della più diretta volontà delle Società”. Proprio in questa ottica, fa sapere Sibilia, il Consiglio della LND, nel disporre la proroga sino al 31 dicembre del Commissariamento, ha chiesto che fosse “il presidente a garantire l’indispensabile “terzietà ed autonomia” per un regolare svolgimento delle elezioni”. La rinascita del calcio dilettantistico campano potrà dirsi conclusa, e potrà quindi iniziare il regolare iter elettorale, conclude Sibilia, “solo una volta arrivati a conclusione i procedimenti della Giustizia Sportiva che riguardano la precedente gestione , nell’auspicio che non abbiano a verificarsi ulteriori “turbative”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*