Calcioscommesse: Avellino, presidente pronto a dimettersi

“Se nel giudizio di appello dovesse essere confermata in tutto o in parte la penalizzazione, mi dimetterò da presidente”. Lo ha detto Walter Taccone, presidente dell’Us Avellino in riferimento alla penalizzazione di 3 punti, da scontare nel corso dell’attuale stagione agonistica, comminata dal Tribunale Federale nell’ambito di una inchiesta sul calcioscommesse relativa a due partite del club irpino del maggio 2014. Taccone, che è stato prosciolto insieme a calciatori tesserati ed ex tesserati dell’Avellino, nel corso di una conferenza stampa, ha aggiunto: “Anche se nel giudizio di appello dovessero ridurre la penalizzazione ad un solo punto, lascerei immediatamente la carica e l’Avellino dovrà trovare un altro presidente”,facendo intendere ai giornalisti presenti l’intenzione di uscire dal mondo del calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.