Calo spaventoso delle nozze. La nota di Franco Petraglia.

Il rapporto del Censis è inquietante e preoccupante per il calo costante delle nozze. In Italia ci si sposa di meno, ma un po’ dappertutto. I matrimoni civili, entro il 2020, dovrebbero superare quelli religiosi. Cosa molto grave per l’Italia che ha una percentuale di cattolici che oscilla tra l’85 e il 90 per cento. Le nuove generazioni ritengono che il talamo non serve a niente. Le formalità o pezzi di carta sono inutili.. Basta volersi bene. E poi è tutto più semplice quando la coppia decide di lasciarsi. Intanto abbiamo culle sempre più vuote, con un Paese senza speranza di futuro. Vorrei ricordare, a mò di incoraggiamento per i giovani, le parole di Papa Francesco sulla bellezza del matrimonio: il matrimonio cristiano è riflesso “della forza e della tenerezza di Dio che si trasmette da coppia a coppia”. I coniugi, secondo la mia forma mentis, realizzano la loro vocazione di donarsi l’uno all’altro con amore celestiale senza riserve e senza limiti. Riflettano i giovani di oggi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*