Campania: Carbone, De Luca salva 700 pmi e lavoratori

“Le 700 piccole e medie imprese del settore funerario in Campania riconoscono al presidente Vincenzo De Luca il merito di averle ascoltate approvando in giunta regionale le proposte volte a garantire la loro sopravvivenza con un indotto di oltre cinquemila posti di lavoro”. E’ quanto dichiara Giuseppe Carbone, a capo del Comitato spontaneo delle oltre 300 pmi campane del settore funerario, che lo scorso 28 dicembre diedero vita alla marcia su Napoli dei carri funebri, e che nel frattempo si sono riunite nell’Associazione SIFA (Sviluppo Imprese Funebri Associate) per “dare voce a chi opera con onestà in un settore delicato, quale quello funerario, soprattutto in Campania”. “Con le modifiche approvate, come la tipologia del contratto di lavoro per i dipendenti delle imprese funerarie, – conclude Carbone – oltre l’80 per cento delle imprese funebri della Campania potrà continuare a svolgere la propria attività con professionalità, a dare lavoro e ad evitare monopoli che avrebbero potuto condizionare il mercato del caro estinto a discapito delle famiglie dolenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.