Campania: D’Amelio, soddisfatta su obiettivi strategici

“Sono soddisfatta degli obiettivi raggiunti da questa Amministrazione attraverso i progetti per la semplificazione, per l’informatizzazione, la qualità della legislazione, la comunicazione realizzati dal personale del Consiglio regionale che ha dimostrato di saper cogliere la principale sfida dell’Istituzione consiliare: favorire il contatto con i cittadini”. E’ quanto ha affermato la presidente del Consiglio regionale della Campania Rosa D’Amelio, intervenendo all’iniziativa, che si è svolta stamani in Consiglio regionale, per la conclusione dei progetti strategici dell’amministrazione consiliare nell’annualità 2016. “La Campania è una terra di grandi eccellenze e, quando l’anno scorso mi proposero di essere vice presidente della Conferenza dei parlamenti regionali, capii che c’era una grande attenzione verso la nostra regione, che è una regione protagonista in Italia – ha aggiunto il vertice dell’assemblea legislativa regionale” – che ha sottolineato “l’importanza della sinergia tra politica ed amministrazione, che devono fare squadra al servizio del cittadino, e del ruolo dei dipendenti pubblici, che va rivestito con valore e con orgoglio in una Pubblica amministrazione snella, meritocratica ed efficace. In questa ottica la pubblica amministrazione va amata perché è un bene al servizio del Paese”. Il consigliere segretario dell’Ufficio di Presidenza Vincenzo Maraio ha aggiunto: “in un momento storico di forte anti-politica in cui le Istituzioni sono vissute come distanti dalle esigenze popolari, bisogna ancor di più puntare su queste attività strategiche per rafforzare la trasparenza, la semplificazione, la comunicazione, la qualità della legislazione e far sì che ogni cittadino possa entrare in contatto con l’istituzione e ricevere servizi di qualità e, nell’ambito della funzione del Consiglio regionale, una legislazione di qualità che incida sulle problematiche sociali della Campania. Da parte nostra – ha concluso Maraio – c’è massima sinergia e collaborazione al fine di sostenere iniziative amministrative tese al raggiungimento di questi risultati”. “L’amministrazione deve essere sempre più trasparente e mettere a disposizione i propri dati – ha aggiunto il presidente della commissione speciale per l’informatizzazione e la sburocratizzazione Pasquale Sommese – in questa direzione va la legge sugli open data approvata nella precedente legislatura che sta andando avanti e sta producendo suoi frutti. In tale ottica stiamo lavorando nell’ambito delle attività della Commissione per semplificare e alleggerire i procedimenti amministrativi ed agevolare l’accesso dei cittadini all’istituzione consiliare”. “I progetti messi in campo e realizzati dal personale del Consiglio regionale realizzano obiettivi strategici per una istituzione che è aperta ai cittadini e va verso i territori – ha sottolineato il Direttore Generale Risorse Umane, finanziarie e strumentali, Lucia Corretto – che ha aggiunto: ” la rete intranet per agevolare le attività dei Consiglieri ed degli Organismi consiliari, le attività di assistenza e supporto alle conciliazioni del Corecom, la promozione della dieta mediterranea, il centro Studi delle buone pratiche istituzionali, la testata giornalistica ‘Crc on line’, solo per citarne alcuni, e tutti gli altri progetti hanno consentito di attuare gli indirizzi politico-programmatici dell’ufficio di presidenza per il raggiungimento di obiettivi fondamentali, come la qualità della legislazione, la semplificazione amministrativa, comunicazione”. “I siti internet devono essere fruibili dai cittadini, i contenuti facilmente accessibili, l’informazione aperta a tutti. In tale ottica stiamo lavorando in Consiglio regionale, secondo gli indirizzi dell’Ufficio di Presidenza, nella direzione di rafforzare ulteriormente tali attività per avvicinare sempre di più il Consiglio ai cittadini campani” ha evidenziato il segretario generale del Consiglio regionale Santa Brancati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*