Campania:Difensore civico, inefficienza costo per cittadini

“Il Difensore Civico ha una funzione importante di riferimento per la cittadinanza e di risoluzione nel precontenzioso”. Lo ha detto Francesco Eriberto D’Ippolito, nuovo difensore civico della Regione Campania che è stato presentato oggi nella sede del Consiglio regionale a Napoli. “Oggi – ha spiegato – il costo dell’inefficienza della pubblica amministrazione può essere alto sia per il cittadino che per l’amministratore. Il nostro compito sarà accompagnare il cittadino nella fase pregiurisdizionale e affiancare l’amministrazione per non incorrere in abusi o atti illegittimi. Punteremo sull’attività informativa perché i cittadini devono conoscere uno strumento che li aiuta ed inoltre vogliamo avviare un contatto con gli atenei. Un’altra importante funzione che il Difensore Civico sarà chiamato a svolgere sarà quella relativa alla tutela del diritto alla salute che è di importanza fondamentale soprattutto in una Regione che viene spesso citata per i casi di malasanità”. “Siamo particolarmente soddisfatti – ha spiegato il questore alle finanze del Consiglio regionale, Antonio Marciano – di aver garantito ai cittadini della Campania una figura così importante come quella del Difensore Civico che potrà favorire il contatto con l’istituzione regionale e con le pubbliche amministrazioni così come ha una grande importanza aver approvato la legge istitutiva del Garante dei disabili che vuole offrire un concreto sostegno alle famiglie che vivono questa difficile condizione. La tutela delle fasce deboli è la stella polare delle nostre attività, così come quella del mondo del lavoro che vede la Giunta e il Consiglio regionale in campo per affrontare efficacemente numerose difficoltà e crisi occupazionali, come nel caso della positiva conclusione della vertenza dei lavoratori Atitech”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*